Come annientare la voglia di cibo

Mi sono accorto, che oggi, molte più persone stanno cercando (on line) parole chiavi, come: Come dimagrire velocemente; Come dimagrire in poco tempo; Come dimagrire senza dieta… Parole chiavi che sono cercate in continuazione, grazie a Google Trend, perché non riescono ad annientare la voglia di cibo…

Questo, mi fa pensare, che ancora oggi la gente non sa come dimagrire e stare bene con se stesso/a, in modo da poter dire (Stop… Il cibo non è la mia vera fonte!).


Sai perché succede questo? “Accade per il semplice motivo che si è stressati, e si sente il bisogno di farsi del male”.


Quando, poi, ti rendi conto di esserti fatto del male… Vai su internet a cercare parole chiave, oltre a quelle cui ti ho descritto sopra, come: Non riesco a dimagrire; Come devo fare per dimagrire… Alla fine non riesci lo stesso a dimagrire…

Vogliamo scoprire come annientare la voglia di cibo, e togliere quel grasso corporeo che hai addosso, una volta per tutte?

Come annientare la voglia di cibo
Elimina il Grasso

Prenditi un pò del tuo tempo, per leggere questo articolo, perché cercherò di essere più breve possibile. Cerca di fare ciò che ti dico… Fallo per te stesso/a! Credimi… Ti aiuterà molto nel tuo percorso.

Ti dico fin da subito, che inizierai a dire Stop, quando i tuoi ti chiederanno: Ciao, cara Alessia… Ecco qui un dolce per te! Ecco cosa imparerai a dire: “Grazie, Mamma, ma… Non ho fame! Lasciamelo per domani“… Buona lettura.


Inizia a bere un bicchiere di acqua, la mattina, prima di fare colazione. Un attimo dopo, fai la colazione come sei abituato/a a farla ogni giorno. Metterai una bottiglia di acqua da parte, perché entro fine serata, la dovrai finire completamente tutta.


Tu non hai idea di come, l’ acqua, sia la parte principale per aumentare il senso di sazietà. Questo te lo spiego dopo


Non fare nessun spuntino per le ore 10:30. Quando arriva l’ ora di pranzo, mangia ciò che ti pare e piace.

Vuoi mangiare un piatto di Lasagne? Bene… Fallo! L’ importante che una volta che hai finito di mangiare la lasagna, o pasta, la finisci lì.

Ogni due ore, circa, prendi un bicchiere di acqua, perché ti ricordo che entro fine serata, deve scomparire. Mi capisci cosa intendo dire?… Deve scomparire!

Non devi andare a letto, se quella bottiglia di acqua non sarà del tutto vuota. 2 volte al giorno, farai 13 minuti di camminare per la tua camera (Velocità del passo: 2 Passi a secondo). Ti devi pesare ogni mattina, prima di fare colazione. (Questo ti aiuterà a capire se stai dimagrendo o ingrassando). Infine… Devi eliminare la cena”.


Se vuoi davvero dimagrire, caro/a… Fai ciò che ti dico!

Almeno che, tu non voglia andare su Internet a scrivere queste parole chiave: Non riesco a dimagrire; Perché non dimagrisco?

Come annientare la voglia di cibo
Come annientare la voglia di cibo

Rileggi tutto quello che ho scritto tra virgolette (“)… Cerca di farne dono, perché non sono solo parole, ma Fatti! A te la scelta, comunque…

Adesso iniziamo a parlare dell’ acqua, te lo ricordi? Ti dicevo che te lo spiegavo dopo… L’ acqua ti aiuta in molte cose. Ti aiuta a mantenere la pelle elastica, lucida, morbida al tatto e calma la voglia di appetito.


È proprio l’ acqua, la principale soluzione al blocco della fame.


A questo proposito, ti dico… Se sei abituato/a a bere l’ acqua in bottiglia (Non farlo!). Inizia a bere l’ acqua dal bicchiere, invece, e non dalla bottiglia. Se la berrai dalla bottiglia, potresti finire col sorseggiarla. Se la berrai dal bicchiere, la deglutizione sarà naturale.

(Ricordati di bere l’ acqua, perché oltre a ciò che ti ho detto nel paragrafo tra virgolette… L’ acqua sarà la tua vera fonte di bellezza, e ti calmerà del tutto l’ appetito). Fai questo se vuoi annientare la voglia di cibo

Quando avrai raggiunto il tuo peso corporeo, e sarai dimagrito/a come tu volevi… Puoi iniziare a fare la cena come eri abituato/ad a farla.

Non perdere il vizio di pesarti, però… Altrimenti non ti renderai conto che stai di nuovo ingrassando… Dovrai rifare tutto da capo.

Come annientare la voglia di cibo
Non abbandonare il vizio di pesarti

Ah, a proposito, prima che mi dimentico… Io sono dimagrito di ben 17 Kg in soli 5 mesi.

Da 5 mesi a questa parte, non ho più fatto la cena, e ho imparato a resistere alle voglie ! Non sento il bisogno di mangiare nulla la sera! Qualche volta può capitare di mangiare qualcosina… Raramente!

Da quando bevo più di 1 l di acqua al giorno, poi, non sento il bisogno di aprire il frigo a spizzicare qualcosa.

Quando la mia Mamma mi chiede… Kyle, la pasta con le lenticchie la vuoi?…


Ho già mangiato! “È così che le rispondo”!


La mia mamma va in chiesa. Ogni tanto fanno delle feste, nella loro comunità. Quando ritorna dalla festa, porta sempre qualcosa da mangiare. Una volta, io non potevo resistere.

Oggi, invece, ho imparato a dire (Domani). Imparerai a dire domani anche tu, se farai ciò che ti ho descritto nel paragrafo tra virgolette ().


Conclusioni
Conclusioni

Conclusioni: “Come annientare la voglia di cibo”…

Impara a leggere e a capire il tuo corpo. Possono ripresentarsi situazioni che ci si sente stanchi, affaticati e non ci si vede quasi più dagli occhi. In quel momento, visto che stiamo seguendo una dieta, non possiamo assolutamente ingerire nulla.


Non c’è niente di più sbagliato nel pensarla così!


Se senti che in quel momento il tuo corpo ti sta dicendo di metterti in forze… Dai al tuo organismo ciò che vuole, mangia qualcosa. L’importante è che non ne farai una abitudine giornaliera. “Il fatto che hai mangiato a quell’ora, l’orologio biologico ti avviserà che il giorno precedente avevi mangiato”

Per fare in modo che questo non accada il giorno dopo, alla stessa ora, devi solo dire a te stesso/a: (Me lo mangio domani, grazie!)


Inoltre, quando sarai dimagrito/a… Non dire mai queste parole: “Va be… Posso permettermelo”!


Anche in questo caso, si viene a creare un disturbo psicologico, che a causa dell’orologio biologico si impara a cadere in tentazione. “Questo potrebbe invertire il tuo stile di vita, attivare nuovamente le cattive abitudini e farti venire la voglia di mangiare”.

Il motivo che questo accadrà è semplice: Il fatto che tu hai detto (Va be… Posso permettermelo!), succederà nuovamente il giorno dopo, e inizierai ad abituare il tuo corpo ad ingerire qualcosa quando quell’ora si presenterà di nuovo. Ecco perché devi annientare la voglia di cibo da orologio biologico. “Quello che hai fatto ieri, non farlo domani”

Perché pesarsi una volta a settimana?

Pesarsi una volta a settimana
Pesarsi una volta a settimana

In fase di dimagrimento, o di mantenimento, il pesarsi una volta a settimana farà sì che si impara a non cadere in tentazione, a sconfiggere l’orologio biologico e a non alterare il nostro comportamento psicologico che abbiamo ottenuto con il cibo.

Per farla breve: Se due settimane prima pesavi 55 kg. e adesso ne pesi 59 kg… Non credi che tu sia ingrassato/a di 4 Kg in questo arco di tempo?

Se la tua intenzione è quella di dimagrire e mantenere il tuo corpo stabile per tutto l’anno… Inizierai a fare scendere il peso portandolo al di sotto dei 59 kg, poiché ti sei innervosito/a. Nel caso, invece, non ti importa se stai ingrassando… Inizierai a modificare le tue abitudini, permettendo al tuo corpo di riprendere tutto il peso perso.

Ed è proprio qui che ti faccio questa domanda: “Cosa serve lottare per dimagrire, quando più in là si ricade in tentazione”?

Pesarsi una volta a settimana è importante per capire se stiamo ingrassando o dimagrendo ancora. “La bilancia non mente mai” È la soluzione per mantenersi in forma tutto l’anno.


Leggi anche: Come sbiancare i denti ; Come eliminare i peli