Come fare un beat con FL Studio

Hai appena aperto il software FL studio, ma ti sei reso conto che è troppo difficile da utilizzare, e non sai come muoverti per creare la tua prima melodia. In questa guida imparerai a fare un beat con FL Studio in tutta semplicità, partendo dalla funzione elementare.

| Se non hai ancora scaricato e installato FL Studio: leggi l’articolo dedicato


Il software FL Studio è ottimo sia per principianti che professionisti del settore, ed è più semplice da utilizzare rispetto ad altri software di creazione musicale per computer.


Ableton, per esempio, è impossibile da gestire anche per i grandi professionisti, poiché è tutto più complesso. In tutta onestà: “se un giorno volessi installarlo, ti suggerirei di non scaricarlo mai. Non è un buon software come si pensa esso sia”!

E adesso basta parlare del software Ableton, e come da titolo… Iniziamo col creare il primo beat su FL Studio. Per cui, se sei pronto: non posso fare altro che augurarti una felice lettura…

FL Studio - Come fare un beat con FL Studio

Indice: “come fare un beat con FL Studio”

Preliminari

Annotazioni - Come fare un beat con FL Studio

Gli strumenti base si trovano in un’unica categoria, facilmente gestibile dal pannello di controllo di FL Studio, e si suddividono in Kick; Hit Hat; Snare; Claps; Tom; Cymbal e Crash.

Alla prima apertura del software sono già installati i 4 strumenti per la batteria sul pannello frontale, come puoi ben vedere.

Strumenti pannello frontale

A noi non interessano, poiché sono diversi da quelli che vogliamo inserire. Inizia con l’eliminarli uno ad uno, cliccando il pulsante destro del mouse, su ognuno di essi, successivamente su Delete e infine su Ok. “Resterà un unico pulsante con il nome Sampler” – Faremo così per rendere il tutto più semplice

Sampler

Dopo aver eliminato i pulsanti dal pannello frontale: fai click su Packs, che vedi a sinistra del pannello delle categorie. Espandi Drums e fai click su Kicks.

Kicks

Passa il mouse su ognuno di essi e fai click per sentire il suono finale. “Puoi spostare la levetta a sinistra del pannello per scendere più in basso, e fare la stessa cosa con tutte le altre”.

Ora che hai scelto la grande cassa di tuo gradimento: clicca due volte consecutive sul file e trascina lo strumento sul pannello frontale, proprio sopra il pulsante Sampler.

Per scrivere un nome personalizzato al pulsante dedicato: clicca con il tasto destro del mouse sopra il pulsante, seleziona (Rename / Color), scrivi “Kick o Drum” e clicca Invio

Rename Color

Hai appena inserito la grande cassa sul pannello di controllo frontale con il nome personalizzato. Inserisci, ora, tutti gli strumenti per la batteria essenziali…


Per inserire tutti gli strumenti della batteria: “ti basta fare lo stesso procedimento che hai fatto per inserire la grande cassa (Kicks), selezionare lo strumento di tuo gradimento, dopo averlo ascoltato, e trascinarlo sul pannello frontale sotto al pulsante precedente, e il gioco è fatto”.

Quando avrai completato questo ultimo passaggio, inserito ogni strumento della batteria al suo posto e dato un “nome personalizzato” ad ognuno di essi… È arrivato il momento di creare il primo beat con FL Studio…

Come creare il primo beat su FL Studio

Creazione ritmo FL Studio

Se hai letto la fase preliminare, poiché fondamentale per capire meglio il concetto, non devi fare altro che leggere le prossime righe. Se non lo hai fatto, ti suggerisco di leggerla prima di iniziare a creare il primo beat…


Gli strumenti si trovano tutti al loro posto sul pannello frontale, pronti per essere impostati in frequenza, inseriti nel mixer e per ospitare le prime note dentro il piano roll.

Strumenti con il nome specifico

Clicca con il tasto destro sul pulsante (Kick), che hai creato in precedenza e fai click su una delle tre opzioni suggerite tra (Fill each 2 step, 3 step, 4 step). Dopo aver fatto click, in automatico, verranno inserite le note nell’editor del piano roll.

Fill each selector

Clicca, ora, il pulsante Play/pause (il simbolo con la freccia a destra che vedi in alto del pannello) per verificare la velocità del BPM.

Per diminuire la velocità: ti basta posizionare il mouse sul Tempo (i numeri che vedi in alto a destra del tasto di avviamento), cliccare due volte consecutive, e scendere, o alzare, la frequenza a tuo piacimento.

Tasto Play
Tempo

Ora che hai impostato la velocità del tempo, inizia a modificare il suono della grande cassa (Kick) in base alle tue esigenze…


Tasto destro del mouse sull’editor accanto al pulsante Kick, che vedi a destra, ed entra nella modalità di modifica delle note. Clicca una delle note preinstallate, per copiarla, e inserisci altre note nel piano roll fino a quando non sentirai il giusto suono che dovrebbe emettere la grande cassa.

Tasto destro su Editor

A questo punto, non devi fare altro che fare la stessa cosa con tutti gli altri strumenti che hai inserito… “Inserisci le note a tuo piacimento per ognuna di esse, e crea il tuo Beat finale

Separare gli strumenti dal Master

Separazione strumenti

Gli strumenti è meglio che si trovino separati dal Master. “Per fare questo, occorre inserire ogni strumento sul mixer separatamente”.

Entrare nel Mixer: clicca il simbolo (con due linee e due quadretti al centro) che vedi in alto del pannello principale”. Per ritornare nella modalità di modifica degli strumenti, clicca nuovamente il pulsante del Mixaggio, di cui sopra…

Simbolo con due linee

Inserire gli strumenti nel Mixer: clicca sul pulsante della grande cassa (Kick), e dalla finestrina che vedi aperta in sovrimpressione, seleziona il numero desiderato dalla sezione (track).

Esempio: Kick1; Hit Hat2; Snare3; Claps4; Tom5; Cymbal6; Crash7 etc. etc.

Track

In questo modo gli strumenti verranno separatamente impostati sul mixer, e pronti per ospitare Verbero, Delay, Equalizzatore e altri effetti indispensabili che ogni strumento dovrebbe avere.

Come inserire gli effetti dal Mixer

Effetti Mixer - Come fare un beat con FL Studio

Per effetti si intende: (Reverbero; Equalizzatore; Delay; Phaser; Chorus etc). Supponiamo che tu voglia rendere il suono del Kick più basso di come appare, ti basterebbe inserire l’Equalizzatore e portare lo strumento al suono desiderato.

Clicca il pulsante (con due linee e due quadretti al centro) che vedi in alto del pannello, per entrare nella modalità di Mixaggio. Seleziona lo strumento di tuo interesse, fai click sulla freccetta che va a destra da (Slot1; Slot2) e seleziona l’effetto di tuo gradimento.

Freccia Slot
Fruity Parametric EQ

Gli effetti sono suddividi per categorie: Controller; Delay reverb; Distortion; Dynamics; Flter; Flanger; Gain; Misc; Patcher e Visual “Tutti selezionabili dall’apposita finestra”


Dopo aver inserito (Fruity Parametric EQ), sullo Slot dello strumento interessato: ti basta muovere le levette dell’equalizzatore per portare lo strumento più grave o acuto. “Questo vale anche per gli altri effetti disponibili. Inserisci quello di tuo gradimento, e fai pratica sulla migliore scelta del suono”

Strumenti di batteria per genere musicale

Dance e Hip Hop - Come fare un beat con FL Studio

FL Studio ha già preinstallato di fabbrica degli strumenti appositamente creati per il genere musicale interessato. Per cui, se hai deciso di creare un beat Dance, ti basta selezionare gli strumenti desiderati dalla sezione suggerita. Se, invece, hai deciso di creare un beat Hip Hop, potresti usufruire degli strumenti ideali per questo genere musicale.

Dance

Clicca il tasto Packs, che vedi a sinistra del pannello delle categorie. Espandi Legacy e successivamente su Drums. Fai click sulla categoria Dance e scegli gli strumenti di tuo interesse, inserendole nel pannello frontale come spiegato nella fase preliminare.

Dance - Come fare un beat con FL Studio

Hip Hop

Clicca il tasto Packs, che vedi a sinistra del pannello delle categorie. Espandi Legacy e dopodiché su Drums. Fai click sulla categoria Hip Hop e scegli gli strumenti di tuo interesse, inserendole nel pannello frontale come spiegato nella fase preliminare.

Hip Hop - Come fare un beat con FL Studio

Gli strumenti che trovi in questa sezione specifica, sono stati creati per quel tipo di genere musicale, suddivisi per suono, facilmente spostabili sul pannello di controllo.

Come esportare il beat con FL Studio

Pannello di esportazione FL Studio

Ora che hai creato il tuo primo beat, ti occorre esportarlo. Per fare ciò: clicca File, in alto a sinistra del pannello principale. Sposta il cursore su Esport e seleziona (Wave file).

Wav file

Dalla finestra che si apre, dai un nome a tua scelta, infine un click su Salva. Dalla finestrina che vedi aperta, seleziona il bitrate in profondità a 32 bit (La profondità di qualità maggiore). Seleziona (32Bit float) dalla sezione Wav bit depth. Infine, seleziona (128-point sinc) dalla sezione Resampling.

Dopo aver completato questo passaggio: ti basta cliccare il pulsante Start, e il processo di esportazione inizierà il suo corso. “Scollegati da Internet, per la buona riuscita dell’esportazione

Ultimi suggerimenti circa l’esportazione: In base alla qualità della tua scheda audio, potresti portare il Resampling anche a 512-point sinc… “Fai delle prove, salvando le esportazioni con il nome adeguato”.


Leggi anche: Programmi per creare musica

Kyle Finazzo

Musicista indipendente e SEO copywriter per caso. Sono il fondatore di Reverse Crucifix KM, sito pubblicato nel Giugno del 2019, cui creo articoli per aiutare gli utenti a risolvere vari problemi del pc, guadagnare da casa, a trovare lavoro all'estero e della SEO in generale. Stato: in carica...