Come scrivere un articolo unico

Scrivere un articolo, partendo da zero, non sempre agli occhi di Google può rappresentare unico al 100%. Si dice che un articolo, per essere unico, bisogna scriverlo da zero a parole proprie. Ma è davvero così, oppure c’è qualcosa che si nasconde dietro le quinte?

Da questo articolo imparerai due cose fondamentali da fare, prima che pubblichi il tuo articolo dal tuo sito web…

  • 1 – Imparerai a vedere con i tuoi occhi se l’articolo che hai appena scritto è unico al 100% (duplicate content)
  • 2 – Capirai che, molto spesso, anche scrivere un articolo (partendo da zero) potrebbe non essere unico agli occhi di Google
  • 3 – Come sapere se contiene plagio il testo, tramite un software antiplagio on line free
Come scrivere un articolo unico
Non sempre ciò che luccica è Oro

Quando si inizia a scrivere un articolo, lo si fa pensando a ciò che ci viene in mente in questo momento. Lo si può iniziare, per esempio, prendendo in considerazione un articolo che abbiamo letto su internet, e che ha catturato la nostra attenzione. Oppure, semplicemente, cercando una parola chiave sul motore di ricerca di Google. Una di quelle parole chiavie ci hanno fatto venire in mente un argomento… E da lì si inizia a creare un nuovo articolo.

Ecco le cose fondamentali da fare, dopo che hai finito di scrivere un articolo unico…

Copia e incolla il tuo articolo su free plagiarism checker e clicca su Controlla il Plagio. Quando il software avrà finito il suo lavoro, ti farà sapere se alcune parole del tuo articolo contengono plagio. “Il plagio non sono altro che parole, o frasi, che sono già on line su altri articoli sul web“.

Alla fine della verifica del software, potrai notare (proprio sulla destra) a chi appartengono quelle frasi. Ti basta cliccare il simbolo del (+) e successivamente visitare il sito web dell’intercolluttore. Inoltre… Il software evidenzierà quelle frasi che contengono plagio. In questo caso, ti basta cambiare la frase per rendere unico il tuo articolo.

Non sempre scrivere un articolo da zero può essere unico agli occhi di Google… E perché?

Come scrivere un articolo unico
Articolo Unico

Perché, senza che ce ne stiamo rendendo conto… È possibile che abbiamo scritto delle frasi che ha già scritto qualcun’ altro, e che si trovano su Internet. Le probabilità che più frasi possano essere identiche tra loro… Non sono remote, ma possibili! “Per capire che il nostro articolo è unico al 100%, dobbiamo considerare un software antiplagio free on line che ci aiuterà a capire se il nostro articolo non contiene plagio nel testo.

Tuttavia… È un’ottima soluzione che può aiutarci a posizionare meglio il nostro articolo, anche sulle prime pagine di Google.

Esatto! Devi sapere che un articolo che contiene plagio, di solito potrebbe posizionarsi sulle ultime pagine di Google. Per aggirare a questo problema… Usare il software anti plagio, anche se l’articolo in questione è stato creato da zero! Ricorda… Non puoi sapere se la frase che hai appena scritto, l’ha scritta qualcun’ altro. Il software te lo farà sapere, in modo che la cambi e riporti il tuo articolo, agli occhi di Google, unico al 100%.


Conclusioni:

È possibile avere il tutto a portata di mano. Anziché di controllare il plagiarism report on line… Potresti usare un plugin che ti aiuterà molto nel posizionamento, della tua pagina web , sui motori di ricerca. Tuttavia… Ti permette di controllare il plagio in tempo reale.

Stiamo parlando di (Semrush). Un software ideale per la risoluzione dei problemi.

Vai sulla pagina ufficiale di Semrush e crea un account. Dopo aver creato e confermato il tuo account (seguendo i passaggi richiesti), recati sul tuo pannello di controllo wordpress…

Dal pannello di controllo di WordPress, clicca su Plugin (si trova a sinistra). Successivamente un click su Aggiungi nuovo, e sul campo vuoto (Ricerca plugin in corso…), scrivi: “SEMrush SEO Writing Assistant“!

Dopo aver attivato il plugin… Clicca su Nuovo, per creare un nuovo articolo, o semplicemente modificare un articolo già esistente. Quando sei dentro l’editor… Scendi fino in fondo, espandi “SEMrush SEO Writing Assistant” e accedi con l’email che ti sei registrato al sito ufficiale.

Su (Enter your target keyword), inserisci la parola chiave del tuo articolo “Puoi inserire più parole chiavi” e clicca il tasto blu (Get recommendations).

Il plugin andrà alla ricerca di problemi che contengono il tuo articolo, e sono interessanti per capire cosa modificare e migliorare.

Per verificare che il testo non abbia contenuti duplicati … Ti basta cliccare su (Originality), successivamente su Learn more /Get 7-day free trial o Upgrade to Guru per attivare la funzione.


Leggi anche: Ecco come rubano il tuo articolo ; Il Tool che suggerisce la lunghezza articolo

Kyle Finazzo

Musicista indipendente e SEO copywriter per caso. Sono il fondatore di Reverse Crucifix KM, sito pubbicato nel Giugno del 2019, cui creo articoli per aiutare gli utenti a risolvere vari problemi del pc, guadagnare da casa, a trovare lavoro all'estero e della SEO in generale. Stato: in carica...