Omicidio di Lisa Bennett: la svolta

Regno Unito: L’ omicidio di Lisa Bennett (scomparsa il 9 maggio 2013) ha finalmente una svolta… Sarebbe stata una coppia ad uccidere la 39 enne, proprio nella loro abitazione. Secondo il report della polizia, che hanno indagato sul delitto, la donna sarebbe stata uccisa nel bagno di casa della coppia, per poi scaricare il corpo in un bidone.

I colpevoli dell’omicidio di Lisa Bennett: Kathleen Salmond e Kevin Flanagan

Kathleen Salmond (40 anni) ed è stata riconosciuta colpevole di frode e di prevenzione della sepoltura. Kevin Flanagan , 39 anni, aveva precedentemente ammesso le stesse accuse.

La condanna verrà confermata per venerdì (13 dicembre 2019)

La procura del tribunale della corona di Birmingham, ha confermato che gli imputati hanno ucciso la 39 enne nella loro casa a Weirbrook Close, e poco dopo… Il suo corpo è stato buttato sul bidone della spazzatura. In seguito… È stato incenerito in una struttura di smaltimenti dei rifiuti.

I resti della donna non sono mai stati trovati

Lisa Bennett
Lisa Bennett

David Parsons del (Crown Prosecution Service), ha dichiarato: “La insensibilità e la crudeltà delle loro azioni sono state mozzafiato! Hanno preteso di essere amiche di Lisa, ma l’hanno uccisa e l’hanno lasciata in un bidone”.

Il caso di Lisa Bennett ha una svolta… Sono stati un uomo ed una donna ad uccidere la 39 enne di quel (9 maggio 2013).

La condanna, per gli imputati del delitto, è stata confermata dalla procura di Birminghman per venerdì (13 dicembre 2019).


Leggi anche: Omicidio della Reporter Kim Wall ; Tentato suicidio sulla Metropolitana