Perchè Immagini senza Copyright

In questo mondo di internet, nulla passa al caso. Puoi creare i tuoi articoli, ed usare immagini pertinenti al tuo articolo, come più ti piace. Questi ultimi, però, sono limitate dagli autori stessi. Per farti un esempio banale: Non puoi inserire, sui tuoi articoli, immagini scaricare direttamente da Amazon. Quelle immagini non appartengono a te, ma ad Amazon. Il chè significa che l’ immagine, che hai appena inserito nel tuo articolo… Non comparirà su (Google Immagini). E dunque… Bisogna usare immagini senza copyright, se non si vuol essere penalizzati, o limitati dai motori di ricerca.

Google ha cambiato le regole!

Quando si crea un articolo, è importante che anche le immagini che lo contengono… Vengano indicizzate/posizionate su Google Immagini. La ricerca dell’ utente, di solito avviene in maniera diretta. Ovvero, che cerca la parola chiave, e clicca uno dei primi articoli che vede nella prima pagina. Poi, esiste la ricerca indiretta da immagini. Ti è mai capitato di trovarti su Google Immagini, e cercare una parola chiave, come: (Notebook HP)? Ebbene… Molti web master hanno creato articoli con il titolo “Notebook HP”, magari lo hai fatto anche tu. E se la tua immagine non viene notata, dagli utenti che ne hanno fatto ricerca, da Google Immagini… Non pensi che tu abbia perso il potenziale 50% degli utenti che stavano cercando quella esatta parola chiave?

Come fare per farsì che questo non accada? Come possiamo renderci puliti agli occhi di Google?

Perchè Immagini senza Copyright
Google

Google non ha occhi, in verità. Sono gli utenti che glieli aprono. Se io scaricassi un’ immagine contenente Copyright, da qualcuno (senza chiedergli il permesso)… Google verrebbe avvisato in “automatico” dalla violazione di copyright da me effettuata. La cosa brutta, però è questa… A differenza di Youtube, che quando carichi un video di qualcun’ altro sul tuo canale, un messaggio ti avvisa che contiene copyright… Su Google è tutto trasparente. Ma se usi la testa! Se fai prove… Ti posso assicurare che puoi individuare, che nel tuo articolo… C’è qualcosa che non và.

Ecco un test, che puoi fare semplicemente, partendo dal pressupposto che in un tuo articolo hai violazione di copyright…

Scrivi sul campo di ricerca di Google, il titolo esatto del tuo articolo (+) il nome del tuo sito. Esempio: “Notebook Intel Core i5 Questo è il mio sito”, e clicca Invio.

Sicuramente il tuo articolo lo vedrai in prima pagina sulla ricerca di Google, giusto? Adesso clicca su Immagini. Se l’ immagine principale, che contiene il tuo articolo, si trova su Google Immagini… Vuol dire che è pulito. In caso contrario… Nel tuo articolo c’è qualcosa che viola il copyright.

Abbiamo, però parlato di immagini. Per cui, iniziamo ad inserire immagini (senza copyright) sui nostri articoli, per assicurarci che tutto vada liscio come l’ olio.

Perchè Immagini senza Copyright
Immagini senza Copyright

Clicca qui, e trova l’ immagine di tuo interesse. Scaricala ed il gioco è fatto. Infine… Esiste una funzionalità di Google immagini, che ti mostra le immagini che puoi riutilizzare sui tuoi articoli, e che sono senza copyright. Vai su Google Immagini, e cerca l’ immagine di tuo interesse. Clicca su Strumenti / Diritti di utilizzo / Contrassegnate per essere riutilizzate

Puoi, ora, scaricare le immagini di tuo interesse, senza avere problemi di copyright.

Lo so, hai ragione, purtroppo non saranno immagini nitide al 100%! Meglio di niente, che dici?

Non lasciare che il 50% degli utenti, che stanno cercando quella parole chiave, scendendo tra le immagini di Google Immagini, non vedano l’ immagine del tuo articolo. E’ importante comparire sui motori di ricerca come Google, Bing, Yahoo… Ricorda, però, che nel tuo articolo hai anche inserito le immagini. E molti utenti, in questo momento, stanno proprio cercando immagini, e non hanno visto il tuo articolo dall’ immagine principale che hai inserito.

Non ti fà arrabbiare, questo?


Leggi anche: Come comprimere immagini ; Cercare video senza copyright da youtube

Kyle Finazzo

Musicista indipendente e SEO copywriter per caso. Sono il fondatore di Reverse Crucifix KM, sito pubbicato nel Giugno del 2019, cui creo articoli per aiutare gli utenti a risolvere vari problemi del pc, guadagnare da casa, a trovare lavoro all'estero e della SEO in generale. Stato: in carica...