Evgenia Shulyatyeva uccisa dal Cellulare

A più di un mese dalla sua scomparsa… Voglio ricordare una ragazza che è morta fulminata, mentre si stava facendo il bagno ed ascoltando musica, con il cellulare collegato alla rete elettrica. Evgenia Shulyatyeva uccisa dal Cellulare a 26 anni.

E’ successo il 17/09/2019. Una giovane 26 enne di Kirovo-ChepetskRussia, muore per colpa di un cellulare collegato alla rete elettrica, mentre si stava facendo il bagno.

In base ad una Ricostruzione degli inquirenti: La ragazza si stava facendo il bagno, e nel frattempo stava ascoltando musica con il suo cellulare. Il cellulare, collegato alla rete elettrica, sarebbe caduto (accidentalmente) in acqua… Fulminandola.

Il suo corpo è stato trovato dalla sua Mamma, pochi minuti dopo.

Aveva molti amici. Molti di essi non potevano credere all’accaduto. L’ hanno tenuta viva, per tutto questo tempo, pubblicando le sue foto su Instagram e sui vari Social Networks.

Evgenia Shulyatyeva
Evgenia Shulyatyeva

Evgenia Shulyatyeva uccisa dal Cellulare

Incidenti che, al giorno d’ oggi… Non dovrebbero mai accadere! Un incidente, di questo tipo, purché banale… Può costare la vita, come è accaduto alla 26 enne di origine russa.


Se anche tu, sei una di quelle che fa il bagno ascoltando musica mentre hai collegato il cellulare sulla rete elettrica… Fermati un po a pensare, e rifletti su questa faccenda.

E’ arrivato il momento di cambiare abitudini! E fatti anche un favore…

Assicurati che non vi siano apparecchiature elettriche accese, durante il lavaggio in bagno. Apparecchiature di qualunque tipo! Non importa quali esse siano… Piccoli, grandi… Sono sempre apparecchiature elettriche che, a contatto con l’ acqua (Un vero e proprio conduttore elettrico) possono scatenare una tragedia, come quella di cui sopra.

La maggior parte degli incidenti, avvengono tra le mura di casa propria… Ricordatelo sempre, questo.

In omaggio alla ragazza 26 enne, morta a causa di questo banale incidente, che le ha tolto la vita… Volevo ricordarla così! E chissà… Spero che avrai letto le ultime frasi, da me scritte, per farti aprire gli occhi… Per la prossima volta.


Leggi anche: Alisa Tepikina muore dopo il parto ; Un sogno volato via a 13 anni